quinta-feira, 27 de agosto de 2009

Musica

(Lisboa, 1998)
Musica non ha limiti, non ha confini
non ha frontiere, non ha né dentro né fuori

Musica attraversa tutto, pareti, soffitto, pavimento
penetra tutti i muri, pietre, alberi, persone

Musica non é mia, non é tua
lei invade l'aria ed é di chi la sente

Quante volte mi sono sentito giú
e un accordo di chitarra mi ha dato una carezza,
sono nel buio totale e una scarica di colpi di djembe
mi accende la luce

Musica illumina, riscalda, coccolaa, istiga,
supporta, conforta, diverte e si diverte

Non é commerciale, non é intellettuale
o é buona o é cattiva, o la senti o non la senti
é cosí e non c'é niente di male

Perché se suoni e il tuo cuore non é vero
il tuo ritmo non é sincero e fa scazzare il tuo pandeiro
e quando sei bravo molto bravo
ascolta il tuo suono assieme a quello dei tuoi amici
cosí saprai cosa dici

e puó essere buono
molto buono

Sem comentários:

Enviar um comentário